ArtSail loading icon...
The emotion of the color 120-18-N.2

 

Ferruccio Gard / The emotion of the color 120-18-N.2

Dimensioni: 50 cm X 70 cm X 1 cm
Periodo: 2018

 

Biografia dell'artista

 

Nasce nel 1940 a Vestignè. Dal 1973 vive e lavora a Venezia.


Ferruccio Gard è uno dei pionieri e principali esponenti del Neo-costruttivismo e dell’Arte Programmata ed Ottico-Cinetica, alle quali si avvicina nel lontano 1969. È considerato un maestro del colore e nelle sue opere crea soluzioni compositive e formali originali. Esplorando la composizione geometrica con temi cromatici e speciali, Gard afferra la complessità del bianco e del nero e spazia da un estremo all’altro della gamma tonale. I suoi lavori diventano oggetto di studio ed analisi da parte di molti scrittori, come Piero Dorazio e Virgilio Guidi, e poeti e curatori d’arte come Jorge Amado, Andrea Zanzotto and Paolo Ruffilli.

Per 30 anni, dal 1978 al 2008, Gard partecipa a numerose mostre personali e collettive con il gruppo di tendenza costruttivista e cinetica “Verifica 8 + 1”, fondato nel 1978 a Venezia-Mestre dalla pittrice Sara Campesan. Negli anni ’80 l’artista continua la sua ricerca sulla psicologia della percezione visuale, la teoria della forma e le relazioni tra luce, spazio e cromatismo. Tra la fine degli anni ’80 e gli anni ’90, inoltre, esplora l’Astrattismo geometrico e la pittura Astratto-Informale.

Gard ha partecipato a più di 150 mostre in diverse città del Mondo incluse Pechino, New York, Praga, Bruxelles, Salisburgo, Lienz (Austria), Remagen e Saarlouis in Germania, Cordoba in Argentina, Roma, Firenze, Milano, Venezia, Verona, Padova, Torino, Bergamo e Cortina d’Ampezzo. L’artista viene, inoltre, coinvolto in sette edizioni della Biennale di Venezia e partecipa all’undicesima edizione della Quadriennale di Roma.
I suoi lavori sono stati esposti in numerosi Musei internazionali come la National Gallery of Modern art di Praga, la Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma, il Museum of Contemporary Art di Buenos Aires in Argentina e il Latin American Museum of Contemporary Art di La Plata in Argentina. Alcune sue opere fanno parte di importanti collezioni private e pubbliche, come Ca’ Pesaro a Venezia e il Satoru Sato Museum in Giappone.

Share

Altre opere dell'artista in galleria

ALTRE OPERE DELLO STESSO GENERE

Cookie