ArtSail loading icon...
Scultura1

 

Lionel Yamadjako / Scultura1

Assemblaggio materiale di riciclo

Dimensioni: 42 cm X 25 cm X 23 cm
Periodo: 2020

 

Biografia dell'artista

 

Benin terra di arte e cultura. Paese dal ricco patrimonio culturale e di culto. È in questo paese dell'Africa occidentale che l'artista visivo Lionel Yamadjako si distingue come intenditore raffinato e professionista nella creazione artistica originale. Il suo talento e la sua passione per l’arte si riconosce fin da piccolo e muove i suoi primi passi d’artista ancora molto giovane, nell’atelier del maestro Pascal Avokopo di Ouidah. Prosegue la sua formazione in vari atelier artistici dopo aver studiato anche le tecniche di rivestimento murale presso il Lycée technique Coulibaly di Cotonou e nel tempo si forma nella tintura dei tessuti. Forse questo interesse per molteplici materiali e differenziate tecniche lo porta nel suo essere artista ad accedere in modo naturale, originale e molto efficace al collage mescolando nella sue opere di pittura e scultura elementi vari, anche di riciclo. Partecipa a collettive e atelier non solo in Benin ma anche in Nigeria, Burkina Fasu, Kenia, Mali, Congo, Senegal e Cina. Nel 2007 espone al FESPACO in Burkina Fasu, alla Biennale in Benin nel 2012, due volte alla biennale di Dak’art dove espone nel 2016 al musee Boribana e nel 2018 al Goethe Institut; il 2018 è l’anno in cui espone anche presso la Residenza del Capo della Delegazione dell’Unione Europea del Benin a Cotonou. Espone individualmente ‘Travelling with my brush’ presso Alliance francaise d’Enugu (Nigéria) nel 2011 e all’Ambasciata del Benin a Pretoria (Sudafrica) nel 2017. Nel frattempo le sue opere sono già arrivate in Europa nel 2014 a ‘la maison de la culture’ di Nizza (Francia) , nel 2016 all’esposizione ‘La migration des couleurs’ di Noisy-le-grand Francia e nel 2017 ad Altona (Amburgo) dove partecipa alla collettiva ‘otherside’ presso la Africa Contemporary Art . Proprio presso la Kulturetage Altona (Amburgo) torna ad esporre le sue opere nel 2019 anno in cui Lionel Yamadjako arriva in Europa e riesce quindi a partecipare al vernissage ed anche all’organizzazione della collettiva. Nello stesso anno espone individualmente allo Shanti- cafè Milano (Italia) e tra il 2019 e il 2020 presso EX-SA di Bergamo partecipa all’esposizione APPEL con alcune opere e con una personale installazione presso la ex-chiesa delle carceri di Sant’Agata inaugurando l’evento con una sua performance. L’evento è occasione di presentazione delle carte del tempo (tarocchi africani) ‘tam tam dei colori’ con le pitture di Lionel in collaborazione con artiste italiane pubblicate dalla casa editrice libri aparte https://libriaparte.it/prodotto/tam-tam/

Share

ALTRE OPERE DELL'ARTISTA SU ARTSAIL

ALTRE OPERE DELLO STESSO GENERE

Cookie