ArtSail loading icon...
CROTCH GRAB CITY BLOCK

 

Endless / CROTCH GRAB CITY BLOCK

One of Endless’ most recognisable pieces of street art is his ‘Crotch Grab’ figure - a rework of the Calvin Klein advertising campaign featuring Mark Wahlberg in the 90’s. The image, which was first shown on the streets of London in 2013, comments on the ‘sex sells’ attitude and general vulgarity of the advertising industry, with the military style hat playing on how ‘the ultimate man’ is portrayed in today’s media.
The pose itself encapsulates the punk movement and gestures an act of defiance – this is what connects Endless to this figure and the attitude it represents.
In 2015, the image was adopted by a testicular cancer awareness campaign, who created the hashtag #FEELINGNUTS to go alongside a plethora of Crotch Crab’s pasted across the city. Later that year, the legendary art duo - Gilbert and George, took a photo of Endless’ Crotch Grab street art and included it in a large piece of work titled -‘CRUSADES’, which was featured in their Singapore exhibition, ‘Utopian Pictures’. This is what initially brought the artists together and five years on, they are still friends and mentors to Endless today.
Endless plans to constantly evolve this artwork, with his most recent creation including a 3d printed sculpture, chiselled out of a brick found on the streets. This iconic artwork continues to be one of Endless’ most popular works - on the street, on canvas and now in sculpture form.

Dimensioni: 44 cm X 21 cm X 10 cm
Periodo: 2020

 

Biografia dell'artista

 

Londra

“Il suo lavoro appare audace e crudo in superficie, ma quando lo si guarda più da vicino, esso contiene un messaggio potente sull’adorazione dei brand nel mondo contemporaneo”

Molto considerato nel mondo della street-art, Endless è forse uno dei più famosi Street-artists sulla scena contemporanea. Iniziando a usare i muri di Londra come se fossero le sue tele, la reputazione di Endless è cresciuta fino a catturare allo stesso tempo l'attenzione di residenti, visitatori stranieri e i media.

Provocatorio e radicale nelle sue creazioni, Endless racconta una storia del nostro tempo, dando una descrizione onesta e filosofica di ciò che ci sta intorno ed esplorando aspetti del mondo della moda, della pubblicità e del lato oscuro della cultura moderna. La narrativa delle opere non è né positiva né negativa, lo spettatore è libero di esplorare la varietà di messaggi nascosti e interagire con l'estetica opulenta, giocosa e seducente dei suoi lavori.

Il logo "CHAPEL", il quale si trova spesso nel lavoro Endless, della serie Deities (una serie di dipinti che mostrano il contrasto tra vecchi e nuovi simboli di adorazione) è la sua interpretazione dell'iconico profumo Chanel No5. In voi l’artista ricerca quelle tattiche che hanno spianato la strada ad una cultura ossessionata dal brand e dalla marca. Modificando il nome sulla bottiglia, Endless vuole rappresentare questo cambiamento di valori culturali in una sola parola, "Chapel", inserendosi in un mondo in cui i marchi sono le nuove divinità, i negozi sono le nuove chiese e le celebrità e i marketer e gli inserzionisti recitano la parte di Dio. I nuovi Dei di Endless sono icone del mondo della moda e dello spettacolo come Karl Lagerfeld, Kate Moss e Naomi Campbell.

Endless è il primo street-artist ad aver dipinto la vetrina principale e le porte d'ingresso del grande magazzino Liberty di Londra e ha presentato la sua intramontabile opera CHAPEL sulle pareti della storica Oxo Tower e le sue opere in un’installazione video presso il Flannel's Building di Oxford Street fino alla fine di Aprile 2019. Endless è inoltre l’autore di un -street art mural- a Cortina d’ Ampezzo, una delle mete invernali italiane più esclusive. Inoltre l’artista si è esibito in una live performance durante un’asta di beneficienza di Christie’s a Roma e durante la Mayfair Art Week a Londra nel 2019, una delle manifestazioni d’arte più attese al mondo.


Endless ha lasciato il segno anche nel mondo della moda nel 2019, grazie alla collaborazione avvenuta durante il lancio della SS20 Pitti Uomo con uno dei capisaldi della moda mondiale, ovvero Karl Lagerfeld e anche grazie al Tributo a Karl: “The White Shirt Project”; e alla collaborazione avvenuta anche con il brand italiano: Fiorucci, durante il lancio di una linea di abbigliamento e di skateboard.

L’ultima sua collaborazione riguarda il lancio della collezione Karl x Endless presso il negozio del brand a Londra e la mostra Endless Karl presso la galleria Cris Contini Contemporary di Londra per onorare la memoria di Karl Lagerfeld.

Oggi Endless continua a dedicare gran parte del suo tempo alla street-art, ma i suoi lavori più esclusivi si possono trovare nelle gallerie più prolifiche di Londra, così come nelle case dei collezionisti più consolidati.

Share

Altre opere dell'artista in galleria

ALTRE OPERE DELLO STESSO GENERE

Cookie