ArtSail loading icon...
Vedova Emilio

 

Vedova Emilio

Emilio Vedova nasce a Venezia nel 1919. Autodidatta di formazione, fin dagli esordi si oppone al Neorealismo, passando attraverso diverse esperienze figurative, tra cui l'Espressionismo del gruppo "Corrente".

Negli anni '50 approda a quella complessa tendenza genericamente nota come "Informale", ponendosi anzi come uno dei maestri protagonisti della rottura tra pittori figurativi e non figurativi.

La definizione di informale appare comunque estremamente riduttiva se riferita all'opera di Vedova: la sua pittura sembra infatti voler partecipare sia della libertà tipicamente informale, che della ferma volontà di organizzazione spaziale espressa nel segno, nero e violento.

La costruzione dello spazio nei dipinti di Vedova parte dalla concezione di uno spazio ribaltato dal fondo alla superficie, che giunge a suggerire la propria dimensione proiettandola all'esterno del quadro. In questo spazio "vitalizzato" i segni-forma si organizzano senza limiti di movimento, con una violenza che preannuncia una catastrofe imminente.

Vedova non crede alla "bella pittura", e carica la propria arte, come lo stesso operare artistico, di una profonda responsabilità morale: "La pittura è, come la vita, una nuova scelta, nuova responsabilità... niente è facile per me, la mia mano non si muove senza mesi di studio preparatorio, senza un continuo approfondimento della coscienza".

Emilio Vedova muore a Venezia nel 2006.



Share

Cookie

Questo sito web utilizza cookie di terze parti

X - CHIUDI
Questo sito utilizza cookie tecnici anonimi per garantire la navigazione e cookie di terze parti per monitorare il traffico e per offrire servizi aggiuntivi come ad esempio la visualizzazione di video o di sistemi di messaggistica. Senza i cookie di terze parti alcune pagine potrebbero non funzionare correttamente. I cookie di terze parti possono tracciare la tua attività e verranno installati solamente cliccando sul pulsante "Accetta tutti i cookie". Puoi cambiare idea in ogni momento cliccando sul link "Cookie" presente in ogni pagina in basso a sinistra. Cliccando su uno dei due pulsanti dichiari di aver preso visione dell'informativa sulla privacy e di accettarne le condizioni.
Maggiori informazioni