ArtSail loading icon...
Valentina D'Amaro

 

Valentina D'Amaro

Nata nel 1966 a Massa (MS), vive e lavora a Milano. Mostre personali nel 2004 “Senza titolo”, Antonio Colombo Arte Contemporanea, Milano, testo in catalogo di Gianni Romano; nel 2002 alla Galleria Kunstadapter, di Francoforte e nel 2001 alla galleria De March–Solbiati, Legnano (MI); con testo in catalogo di G. Romano. Nel 1999 da Nuova Artesegno, Udine, in collaborazione con Studio D’arte Cannaviello. Tra le mostre collettive, segnaliamo nel 2003 “Toscana picta. Giovane pittura toscana”, Istituto italiano di cultura, Lisbona, a cura di A. Romanini; “Colectiva”, Galeria Jorg e Shirley, Lisboa (Portugal); “La pittura come concetto”, Palazzo Ducale, Massa, a cura di L. Beatrice; nel 2002 “Premio Lissone”, Pinacoteca Civica, Lissone (MI), a cura di F. Gualdoni; “Faces and Places”, Biagiotti Arte Contemporanea, Firenze; “Contemporary portrait”, Torre medievale, Moggio Udinese, Udine, a cura di M. Di Marzio e di E. Santese; “301.302 kmq, paesaggio italiano attraverso la pittura”, Galleria Alessandro Bagnai, Firenze, a cura di L. Beatrice; “Four ways, le quattro vie del nuovo paesaggio contemporaneo italiano”, Galleria d’arte moderna e chiesa di S. Antonio Abate, Udine, a cura di L. Beatrice e P. Manazza; nel 2001 “Junge Italienische Malerai”, Galerie Binz&Kramer, Colonia; Galleria Fabjbasaglia, Rimini; Espace Ernst Hilger, Parigi; Galerie Ernst Hilger, Vienna; a cura di G. Romano; Premio “Cairo Comunication”, La posteria, Milano; “(Ultra)corpi”, chiostro di S.Agostino, Pietrasanta (LU), a cura di M.Sciaccaluga. Nel 2000 il Premio “Frisia”, Merate (Lecco), a cura di S. Fontana; “Sui Generis”, Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano, a cura di A.Riva; nel 1999 “Aggiunte al catalogo, nuova pittura italiana negli spazi del museo”, Galleria d’Arte Moderna di Udine; “Neoiconica” Studio d’Arte Cannaviello, Milano, testo critico di G.Gigliotti; Museo d’Arte Paolo Pini, collezione permanente, Milano; “T.R.” ex ferramenta Todeschini, Faenza, a cura di M.Zauli; “Morbì, porto insicuro”, Mole Vanvitelliana, Ancona; “Memorie italiane” Guang Dong Museum of Art, Canton, Cina, a cura di E. Cannaviello, N. Dimitri, S. Fontana.



Share

Cookie