ArtSail loading icon...
Patrizio Vanessi

 

Patrizio Vanessi

L'artista Patrizio Vanessi (Legnago, 1953) già giovanissimo si affaccia al vorticoso mondo dell’arte, frequentando studi di artisti di diverse estrazioni: dal Figurativo all’Astratto, dall’Arte Povera alla Transavanguardia. Negli anni studia e ricerca linguaggi e tecniche di comunicazioni distanti tra loro che contraddistinguono e caratterizzano le sue fasi artistiche. Tali ricerche hanno portato sul percorso artistico di Vanessi personalità di spicco nello scenario artistico Nazionale come Sergio Ermini (scopritore e promotore dell’Arte Povera), Guglielmo Achille Cavellini (Imprenditore, Artista e Collezionista) e Galleristi come Emilio Mazzoli e Massimo Minini.
Negli anni ’80 si lega ad una importante Galleria Canadese (Artcore Gallery), diretta dall’Italo-Americano Fabrizio Marcolini, e, grazie a questa collaborazione, le sue opere vengono esposte in diverse fiere e gallerie nelle città di Milano, Bologna, Torino, Basilea, Toronto, New York, Miami, Praga, Colonia.
Negli anni 2000 inizia l’esperienza con il mondo digitale, la fotografia elaborata al computer e stampata su Ciba fino alla manipolazione di plastiche, plexiglass e PVC . Nel 2013 è stato creato un Archivio storico dei suoi lavori.
12 aprile 2019 Exhibitions Im-Perfect, con retrospettiva Tratti e Ritratti dal 1995 al 2019 - presso Artantide – Verona.
5 marzo 2020 Apocalypse – L’ Arte sigilla CoronaVirus – opera multipla (performance – video – opera – poesia).

Share

Cookie