ArtSail loading icon...
Luca Pignatelli

 

Luca Pignatelli

Luca Pignatelli nasce a Milano nel 1962; le ispirazioni artistiche sono parte della sua vita fin dalla primissima infanzia, grazie al padre Ercole, pittore e scultore. Gli studi di Architettura completati alla Facoltà del Politecnico di Milano saranno un ulteriore, fondamentale elemento della sua ricerca artistica. La prima mostra personale è del 1987, e segna da subito il rapporto strettissimo con l’architettura e la storia dell’arte; il rapporto con le gallerie d’arte sarà sempre stretto e frequente, e negli anni si susseguiranno molte altre esposizioni, personali e collettive.

L’ARTE DI LUCA PIGNATELLI
Come si è detto, lo studio dell’architettura è probabilmente la più forte suggestione nell’arte di Pignatelli. Il concetto di crescita sedimentaria della storia per l’artista diventerà il perno di una ricerca sulla memoria e sul tempo: l’arte di Pignatelli si fa ricerca e riflessione innanzitutto storica, dove le viste urbane diventano palcoscenico fisso – e costantemente ricercato – delle vicissitudini umane. Le architetture che Pignatelli incontra si compenetrano e si sovrappongono sulla tela, con la presenza di elementi provenienti da epoche diverse affiancati come suggestioni e senza artificiose gerarchie. In questo modo i suoi lavori mescolano immagini che fanno parte di una memoria collettiva e riconoscibile, icone classiche con una fortissima suggestione d’infinito.
Elemento fondamentale dell’opera artistica di Pignatelli sono i supporti, già di per sé pittorici: l’artista lavora infatti quasi sempre su supporti di recupero e anomali, come legno, ferro, carte assemblate e grandi teli di canapa.



Share

Cookie