ArtSail loading icon...
Anna Madia

 

Anna Madia

Anna Madia, nata a Torino vive e lavora tra la Francia e l’Italia.
Diplomata in pittura presso l’Accademia Albertina delle Belle Arti le viene assegnata nel 2009 la borsa di ricerca come tutor.
Nel 2010 ha vinto una residenza triennale presso il Centro d’Arte Ginkgo nella città di Troyes in Francia. Nel 2011 è uno degli artisti invitati da Vittorio Sgarbi allo « Stato dell’Arte » Padiglione Piemonte presso la Castiglia di Saluzzo (Cn).
Attiva artisticamente in Italia e all’estero è stata finalista al Premio Cairo Mondadori, al Portrait Award della National Portrait Gallery di Londra; ha vinto nel 2008 il Premio Renaissance dell’Italian Cultural Institut di Londra e il Premio La Fenice et des Artistes di Venezia.
Nel 2014 è finalista top ten al concorso « Showdown » di Saatchi Art. Rebecca Wilson le dedica un’intervista “One to watch” nella serie speciale sugli artisti di particolare promessa.
Nel 2014 vince in Francia la borsa di studio « Aide a’ la création » della regione Champagne-Ardenne per finanziare il progetto « Sleepwalking » presso il centro d‘arte contemporanea « Camac », Marnay sur Seine (10).
Nel 2015 è invitata dal Frac (Fond régional d’art contemporain Champagne Ardenne) a presentare il suo lavoro artistico nel ciclo di conferenze « Rencontres d’artistes ».
Nel 2019, la mostra personale « Melancholia » ha presentato il suo lavoro pittorico al pubblico giapponese di Tokyo.
Le sue opere fanno parte di collezioni private in Italia, Francia, Spagna, Germania, Inghilterra, Portogallo, Olanda, Svizzera, Danimarca, Polonia, Stati Uniti, Canada, Colombia, Uruguay, Giappone, Arabia Saudita, Brasile… E collezioni pubbliche quali: Collezione Permanente di Arte Contemporanea dell'IGAV - Istituto Garuzzo per le Arti Visive di Torino, Saluzzo. Artothèque de Champagne Ardenne. Collezione Le Gatte Jeans – Firenze. Collezione Elena Mirò – Milano. Collezione del Museo d'arte Contemporanea di Villa Croce – Genova. Collezione permanente Pinacoteca del Comune di Gaeta. Collezione Gabinetto delle stampe antiche e moderne del Comune di Bagnacavallo (Ra). Collezione permanente, Pinacoteca del Comune di Imbersago.



Share

Cookie